Il sistema di controllo e diagnosi Sirio per veicoli commerciali rappresenta oggi il riferimento per il professionista ed il centro di revisione. Sviluppato sulla base di obiettivi di modularità e facilità d’uso è composto da apparecchiature dell’ultima generazione conformi alle normative di sicurezza vigenti ed alla legislazione che regolamenta nei vari paesi le attività di revisione periodica degli autoveicoli.

 


SIRT 009 – 011 Monitor

 

Unita’ di controllo

L’interfaccia utente permette di gestire l’apparecchiatura sia attraverso il telecomando a raggi infrarossi sia attraverso la tastiera della consolle, che permette inoltre l’intestazione dell’officina, il settaggio della configurazione e delle modalità di prova (prova automatica, manuale, ….).

Il software di gestione è caratterizzato da grande semplicità di uso ed ha una grafica immediata ed intuitiva. La flessibilità del software consente le più diverse modalità operative tra le quali:
• Prova in “manuale”, con selezione ed esecuzione della prova direttamente da telecomando con possibilità di ripetizione (ideale per attività di diagnosi)
• Prova in “automatico”, con ciclo preselezionato senza azionamento su telecomando (ideale per attività di controllo)
• Prova secondo modalità operative “ministeriali”, in conformità a quanto previsto dai regolamenti dei vari paesi relativamente alle revisioni.


 

SIRT 615 – 622 – 630

Banco Provafeni a rulli

La robusta struttura (dimensionata per un carico massimo per asse) ed il sofisticato sistema di sensori di tipo estensimetrico garantiscono elevata precisione di misura ed ottima ripetibilità dei risultati.
I rulli di grandi dimensioni, con innovativo rivestimento in resina bicomponente e dispersione di granuli di silice, assicurano l’aderenza ottimale in tutte le condizioni di prova, salvaguardando dall’usura i pneumatici.

Le grandezze caratteristiche misurabili sono:
• Resistenza a libero rotolamento sulla singola ruota
• Ovalizzazione dei freni sulla singola ruota e differenza in percentuale
• Forza frenante massima sulla singola ruota, sull’asse e totale
• Squilibrio alla forza frenante massima in percentuale
• Squilibrio massimo in percentuale (squilibrio dinamico)
• Efficienza totale dell’impianto frenante in percentuale
• Efficienza del freno a mano in percentuale
• Ripartizione di frenata fra assale anteriore e posteriore
• Peso dell’asse (nella configurazione completa di sistema di pesatura)
• Forza su pedale
Queste misure sono ripetibili su ogni asse dell’autocarro.